Contributi erogati alle associazioni a fine 2019

Al termine di ogni anno, le associazioni presenti nel territorio comunale e iscritte all’Albo Associazioni del Comune possono chiedere un contributo al Comune a sostegno delle iniziative realizzate durante l’anno o per eventi in programma.

Nel merito, in occasione dell’ultimo Consiglio comunale in data 23.12.2019, è stato approvato un nuovo regolamento che precisa i criteri mediante i quali dal 2020 si possono ottenere aiuti economici per i gruppi e associazioni iscritte all’Albo.

Alleghiamo qui la determina del Comune per una comprensione più completa dei contributi concessi alle associazioni locali.

È utile sapere che i gruppi possono contare sull’appoggio dell’Amministrazione per realizzare i loro progetti, sarebbe utile anche conoscere quali iniziative sono state finora condotte a vantaggio della comunità.

Proponiamo che l’Amministrazione comunale renda noti non solo gli importi concessi alle Associazioni, ma anche le attività svolte da queste ultime e i risultati ottenuti, specie se portano beneficio al paese. Il volontariato va premiato e va raccontato (ne avevamo parlato in questi precedenti articoli): per esempio, che ne dite di una serata in cui tutte le associazioni si raccontano e spiegano ai cittadini le iniziative che hanno in cantiere per animare la vita del paese?

Estratto della delibera con i contributi versati dal comune nel 2019 alle associazioni iscritte nel registro comunale delle associazioni

15 risposte a “Contributi erogati alle associazioni a fine 2019”

  1. Forse… non mi sono spiegata.
    Ci sono in circolazione tutte le locandine che servono.
    Se la “gente” non partecipa, anche solo come pubblico, facciamo ciascuno mea culpa e basta.
    Dare sempre la colpa a qualcun altro, va di moda ma non è obiettivo.

  2. Buongiorno.
    A mio avviso, il miglior modo per 1. conoscere e 2. apprezzare il contributo di ogni Associazione resta quello di partecipare e valutare con il proprio buon senso.
    Personalmente non mi fermerei alle mere elencazioni né di maggioranza né di minoranza.
    Tutti i canali informativi sono colmi di locandine (laddove necessarie per la tipologia di attività svolta, se non ci sono magari vuol dire che quella tipologia di volontariato avviene lo stesso…si può immaginare??).
    Rimane iniziativa di ogni cittadino partecipare agli eventi e coglierne il valore aggiunto. E allora, facciamoci tutti più di esempio in questo, ecco che le associazioni forse troverebbero maggiori e soprattutto concrete soddisfazioni …sempre a mio avviso. Saluti

    1. Si, appunto per incentivare i cittadini a partecipare alle varie associazioni una soluzione è quella che abbiamo proposto nell’articolo, non crede?

  3. Sig. Ghirardello, quindi la sua opinione è che le associazioni non debbano relazionare su come usano i contributi della collettività a loro assegnati, ma sono i cittadini che si devono informare. Grazie per il suo contributo.

    1. Leggete attentamente Voi sta volta…su…ho scritto che basterebbe informarsi e frequentare associazioni e avvenimenti vari…le associazioni presentano la documentazione necessaria che viene valutata per il contributo,temo non si voglia intendere.

      1. Lei stesso afferma che ci sono associazioni che fanno anche senza esporre locandine. Il più delle volte anche le locandine non bastano e, se non si conoscono gli eventi, é difficile chiedere ai cittadini di frequentare avvenimenti, in un paese dove c’é già poca partecipazione. Al di là di questo, riteniamo un obbligo morale quello per cui il Comune dica non solo gli importi (= contributi dei cittadini) concessi alle Associazioni, ma anche le finalità e risultati che hanno perseguito.

        1. Gli statuti, le leggi, le Amministrazioni hanno un rispetto della situazione che Vi sfugge.L’informazione in materia è sufficiente nel rispetto della normativa…nell’Associazione di cui sono volontario che fa anche il presidente sono informatissimi tutti gli interessati associati che vivono anche con amici e conoscenti i vantaggi del contributo Comunale.punto.

    1. Mattia, osserva le locandine esposte sicuramente nei punti d’interesse,nei locali in cui hanno accesso libero i cittadini e in municipio.Dove leggi che ad organizzare c’è anche il Gruppo Alpini vuol dire che gli stessi s’impegnano come presenza fisica a collaborare e come impegno economico alla manifestazione. Tieni conto che tutti si muovono a proprie spese (come tutti i volontari). l’impegno economico sono soldi del contributo Comunale.punto! Nessuno è obbligato a rendere pubblico l’impegno economico che sopporta in una manifestazione.punto.

  4. È giusto sapere x quali motivi è a chi vengono dati soldi di noi contribuenti ad associazioni o no perché mi risulta che chi fa qualcosa xil paese riceve poco x non dire niente associazioni …….pero prendono più di tante altre senza dar nulla al paese

    1. Buonasera Flavio,
      Grazie per il commento. Il nostro post ha proprio l’obiettivo di rendere noti i contributi versati alle associazioni, chiedendoci però anche quali attività sono state svolte dalle associazioni e che giustifichino i contributi erogati. Purtroppo dalla determina non é possibile comprenderlo, ma auspichiamo che ci siano delle occasioni per informare la cittadinanza sul ruolo delle associazioni e sul loro contributo dato al paese

    2. Occorre osservare anche le locandine delle manifestazioni, un gruppo o associazioni che collaborano al solito impegnano parte del contributo,quindi prima di “sparare” ci si informi….e c’è chi fa senza esporre locandine…..

      1. Sig. Ghirardello, se legge con attenzione il nostro articolo, si accorge che ciò che chiediamo è proprio quello che Lei scrive: serve informazione! Certo, tutti i cittadini si possono recare la mattina in municipio a chiedere informazioni, avendo tempo e possibilità: ammesso che ogni Associazione comunichi le iniziative che ha in programma. Oppure, come proponiamo, l’Amministrazione potrebbe organizzare delle serate, stampare un volantino informativo, pubblicare sul sito, divulgare meglio eventi, obiettivi, programmi delle Associazioni.
        Le Associazioni svolgono un ruolo prezioso in paese, animano la vita della comunità: proprio per questo andrebbero promosse e incoraggiate anche motivando risultati e benefici che hanno portato al paese. E questo é anche compito dell’Amministrazione, perlomeno questa é la nostra visione ed é quanto abbiamo dichiarato nel nostro programma.
        Lei davvero sa esattamente cosa hanno fatto tutte le Associazioni in paese? E quanti altri lo sanno? Finché pretendiamo che siano i cittadini a doversi informare come dice Lei, otterremo quello che abbiamo sempre ottenuto.
        Grazie in ogni caso del Suo contributo alla discussione, ma continueremo a farci sentire perché il fine ci sembra buono: evidenziare meglio quanto viene fatto in paese, nell’interesse di chi ci vive.

        1. Ho sollecitato maggiori informazioni da parte di chi scrive nel merito.Leggere alcuni commenti che sfiorano i sospetti nella gestione dei contributi da parte delle associazioni disturba. La documentazione che viene presentata generalmente è semplificativa dell’impegno complessivo dei volontari anzi dover relazionare dopo che è sotto gli occhi di tutti i partecipanti quanto viene svolto è ulteriore impegno di tempo…. frequentare le associazioni e gli avvenimenti dovrebbe bastare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *