La sicurezza stradale e le piste ciclabili


L’articolo sull’incidente mortale di un ciclista a Sossano dal GdV del 20-11-2020

La notizia di un incidente mortale avvenuto a Sossano il 18 novembre pone l’accento sulla sicurezza delle strade. L’episodio ha suscitato una certa eco perché il tratto della provinciale, che da Sossano porta a Belvedere, è tortuoso e pericoloso anche per chi lo affronta in bici ed ha già provocato incidenti mortali anche in passato.

Riportiamo l’articolo pubblicato dal Giornale di Vicenza che racconta la dinamica dell’intervento, e ci colpisce l’affermazione del Sindaco, che per la prima volta sentiamo riconoscere “l’importanza di incrementare le piste ciclabili per rendere più sicuro il transito dei ciclisti”. Molto bene!

Vanno allora precisate alcune cose:

  1. La realizzazione delle piste ciclabili in paese è stata una delle proposte primarie del gruppo di minoranza Sossano Lab. Su questa, che riteniamo una delle opere di sviluppo più importanti per il paese, confidiamo in un confronto col Sindaco.
  2. Da mesi evidenziamo che molti altri Comuni, anche quelli attorno a Sossano, stanno realizzando piste ciclabili con interventi pubblici. Converrebbe preparare progetti in tal senso, presentandoli in occasione dei diversi bandi che vediamo utilizzare dai Comuni vicini, sfruttando i contributi messi a disposizione, finché ce ne sono.
  3. Una volta completata, la pista ciclabile Treviso Ostiglia, che passa per il vecchio tracciato della ferrovia, sarà una via di collegamento straordinaria. Questa via, gestita e finanziata dalla Regione, taglia a metà il Veneto e passa (fortunatamente) per Sossano, senza però interessarne il centro. Vi viaggeranno molti cicloturisti che provengono da nordest (Treviso, Alta padovana, Vicenza, ecc.) o da sudovest (Legnago, bassa veronese, Mantova, ecc.). Cosa è previsto per facilitare e incentivare l’ingresso di queste persone nel nostro paese?
  4. Le piste ciclabili devono essere viste come un plus per i cicloturisti ma anche e soprattutto come una comodità per i Sossanesi: per spostarsi in sicurezza da paese a paese e tra le frazioni, per andare a lavorare, per fare attività motoria anziché usare l’auto, per i giovani che potranno raggiungersi senza chiedere il trasporto ai genitori. Dato che presto la Treviso Ostiglia sarà completata, quale piano di collegamenti ciclabili è previsto a Sossano? …se è previsto?

Invitiamo anche i cittadini a far presente all’Amministrazione tali necessità, o altre proposte in tal senso, per rendere il nostro paese più collegato e vivibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *