Dopo 5 anni, Sossano esce dall’Unione Comuni Basso Vicentino



Un po’ a sorpresa per la cittadinanza,  l’Amministrazione comunale – che 5 anni fa aveva deciso di aderire all’Unione dei comuni formata con Pojana, Asigliano e Orgiano – ha deciso ora di uscire, insieme ad Orgiano.
Bisogna dire che, per gli altri Comuni, l’Unione era iniziata 10 anni fa: al posto di Sossano era presente il Comune di Alonte, poi furiuscito.

Questa scelta è stata ufficializzata in un Consiglio comunale tenuto a fine giugno (http://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/area-berica/sossano/via-libera-senza-sorprese-all-uscita-dall-unione-1.6590192).
Dal 2019 quindi Sossano torna ad essere un Comune “indipendente”, con proprio bilancio e dipendenti. Cosa vi è sembrata l’esperienza dell’Unione?

Com’è il livello di PFAS nell’acqua di Sossano?

Come si vede dalla cartina qui sopra, il comune di Sossano è all’interno dell’area Gialla di “attenzione” per quanto riguarda la contaminazione di PFAS.

Recentemente le aree di impatto sono state aggiornate dalla regione Veneto, inserendo anche l’area Arancione, dove vengono collocati il comune di Orgiano, Noventa Vicentina e Pojana Maggiore, 3 comuni che confinano con Sossano. Per maggiori informazioni sui comuni presenti in ogni area potete fare riferimento a questo articolo sul Giornale di Vicenza:

http://www.ilgiornaledivicenza.it/home/veneto/pfas-cambiano-le-aree-screening-esteso-tra-i-bimbi-1.6516778

Acqua erogata dall’acquedotto

Questo vuol dire che l’acqua dell’acquedotto non è contaminata? Dalle analisi effettuate dall’ente gestore degli acquedotti ViAcqua, anche se le sostanze incriminate sono presenti nei campioni analizzati nei primi mesi dell’anno, le concentrazioni delle sostanze PFOA + PFOS e PFAS nell’acqua sono abbondantemente entro i limiti.

Si seguito l’estratto delle analisi dal sito di Viacqua:

Acqua proveniente da pozzi privati

Per quanto riguarda gli approvvigionamenti idrici autonomi (pozzi privati), i comuni del territorio Viacqua interessati dalla contaminazione sono Altavilla Vicentina, Creazzo, Monteviale, Noventa Vicentina, Sossano, Sovizzo, Vicenza. Questi Comuni hanno emesso ordinanze che prevedono un censimento dei pozzi e analisi periodiche da inviare all’ULSS.

Per questi Comuni Viacqua si è resa disponibile ad effettuare le analisi dell’acqua di pozzo per la ricerca di sostanze perfluoroalchiliche al costo di 98 euro/campione. I cittadini interessati potranno compilare il modulo di richiesta sotto riportato e seguire le indicazioni per la consegna dei campioni. Resta ferma la possibilità di rivolgersi a qualsiasi laboratorio analisi di propria fiducia. 

Modulo di richiesta analisi a ViAcqua

Purtroppo attualmente sul Sito del Comune di Sossano non sono riportati dati attuali, le informazioni sono ferme a Marzo 2017, con le ultime analisi effettuate da Arpav:

http://www.comune.sossano.vi.it/web/sossano/ NEWS ACQUA E PFAS

Per avere informazioni più aggiornate consigliamo di accedere alla seguente pagina del sito Viacque, dove ci sono anche numeri di telefono utili per ottenere maggiori informazioni:

https://www.viacqua.it/it/clienti/acquedotto/sostanze-perfluoroalchiliche-pfas/

E’ sossanese il pianoforte dei record

A volte  non ci accorgiamo di quanti motivi di vanto abbiamo nel nostro territorio: una produzione  eccellente ed unica al mondo, e ce l’abbiamo dietro l’angolo! (http://www.ilgiornaledivicenza.it/territori/area-berica/sossano/%C3%A8-vicentino-il-pianoforte-dei-record-1.5996999).

Bravo Luigi Borgato! Non è forse un onore per Sossano?

Popolazione in calo a Sossano, giù anche gli stranieri

dal giornale di vicenza del 09/03/2017

 

Non un bel biglietto da visita per il nostro paese: il numero dei residenti è in calo, mentre aumenta nei paesi limitrofi (leggi l’articolo del Giornale di Vicenza).

Come invertire la tendenza, rendendo il paese più accogliente per chi già ci vive, motivando la gente a non trasferirsi altrove, attirando al contrario nuove famiglie ad insediarsi nel nostro paese?
Servono servizi in paese, ma anche contributi di idee da parte di tutti: associazioni, cittadini, imprenditori.