Ciclopista tra la Treviso-Ostiglia e Toara


Articolo dal Giornale di Vicenza del 8/11/2019

Riprendiamo questo articolo apparso nei giorni scorsi sul Giornale di Vicenza e che interessa il Comune di Villaga, in particolare la frazione di Toara a noi vicina. Dovrà essere riprogettato il percorso ciclopedonale che collega il tracciato della futura ciclabile Treviso-Ostiglia, che permetterà inoltre di collegare gli abitati di Belvedere e Toara.

La notizia non è tanto la variazione che dovrà essere effettuata al progetto (di cui avevamo parlato in questo articolo , quanto il fatto che entro l’estate 2020 nel territorio comunale di Villaga questo collegamento permetterà di connettere meglio due frazioni del paese e di consentire a visitatori di godere delle bellezze paesaggistiche della zona.

Questa iniziativa porta a riflettere come le ciclabili siano un investimento importante, di cui anche Sossano dovrebbe tenere conto vista la doppia utilità: saranno sempre più le vie di transito dei turisti, oltre che comodi collegamenti per i cittadini. E se i Comuni attorno a noi da tempo hanno saputo programmare tali interventi, speriamo che anche Sossano non sia da meno per non perdere attrattività rispetto ai territori vicini.

Inaugurazione area sosta bike attrezzata a Ponte Botti

Sabato 19 Ottobre è stata inaugurata l’area di sosta attrezzata per biciclette, lungo la ciclabile Riviera Berica all’altezza di Ponte Botti. Pregevole il contributo del Gruppo Fidas di Sossano, che ha sostenuto economicamente l’iniziativa in accordo con l’Amministrazione comunale.

Fa piacere vedere che si creino servizi rivolti a cicloturisti nel nostro territorio, incentivando magari la loro permanenza nel nostro territorio. Oltre a una panchina e a una fontana, pensiamo sia utile provvedere anche una pompa o qualche attrezzo utile a settare le bici, per chi percorre appunto la ciclabile. Data la vicinanza, speriamo inoltre che siano resi più evidenti le indicazioni verso le pievi di San Teobaldo e Ubaldo o verso il bosco di Sajanega, vere oasi dove ciclisti ed escursionisti di vario genere potrebbero fermarsi per un momento di pausa e relax.

La salute vien camminando

Momenti di svago sul colle di Sossano (foto by Roby Bellini)

Sossano è un paese che, posto alle pendici dei Berici, offre un vantaggio a quanti amano camminare in collina. La gente da fuori paese, specie nei weekend o nei momenti di relax, potrebbe venire nei nostri colli allo scopo di alzarsi in quota e fare trekking, potendo così ammirare i panorami circostanti e fare del sano movimento ((ne abbiamo parlato anche qui http://www.sossanolab.it/2019/02/benessere-a-sossano/). Dal momento che il nostro paese è una porta a sud dei Colli Berici, quali percorsi invitano i camminatori a salire sui nostri monti?
Ci vorrebbero segnaletiche specifiche e cartelli che dal centro paese diano indicazioni chiare alle persone che vogliono intraprendere i sentieri. Dando così la possibilità di conoscere quei percorsi che attraversano il nostro monte, spesso valorizzati durante le iniziative delle associazioni “Amici di Villa Gazzetta” e “South Berica” che oltretutto si prodigano nella manutenzione degli stessi sentieri.
Quali interventi si rendono dunque necessari? Noi avanziamo alcune soluzioni:

  1. a partire dalle aree parcheggio in paese (ad esempio attorno al palasport, in zona Costa, nel piazzale della chiesa, davanti al municipio) installare dei cartelli che illustrino il percorso dei sentieri, durata, punti di interesse di ciascuno, nonchè manutenere o rinnovare i cartelli attualmente esistenti;
  2. distinguere gli stessi percorsi per tipologia: abbiamo la fortuna di poter ospitare percorsi per trekking, nordic walking, mountain bike, anche a cavallo. E perchè non pensare a dei percorsi con i cani?
  3. promuovere Sossano come base logistica da cui partire per affrontare i percorsi a sud dei Colli Berici: un aspetto che potrebbe avere delle positive ricadute anche per le attività economiche in paese.

Sempre su questo ambito vogliamo condividere questa bella iniziativa organizzata dall’associazione “Amici di Villa Gazzetta” per domenica 31 Marzo, sotto trovate la locandina:

Nuove piste ciclabili in Val Liona




Nel Comune di Val Liona (recentemente nato dalla fusione tra i Comuni di San Germano e Grancona) si avvieranno alcuni lavori per la realizzazione di piste ciclabili. La volontà è quella di collegare i due paesi originari.
In tutto il Basso Vicentino potrebbe essere realizzata una rete ciclabile che collega capillarmente i principali paesi e le frazioni, altri Comuni lo stanno facendo accedendo a finanziamenti. Serve una riflessione anche a Sossano, nel cui territorio non esistono percorsi ciclabili interni. Quali secondo voi sono necessari?