I notiziari comunali attorno a Sossano


I notiziari di fine 2019 di Campiglia, Orgiano e Barbarano-Mossano

Relativamente al notiziario “Sossano Lab news”, distribuito in paese durante lo scorso periodo natalizio, abbiamo riscontrato un ottimo interesse da parte dei sossanesi. Ci fa piacere che venga apprezzato questo strumento di divulgazione che ha l’obiettivo di attirare l’attenzione dei Sossanesi verso quanto accade nella propria comunità, anche in riferimento all’Amministrazione comunale con cui tutti i cittadini sono chiamati a rapportarsi.
È interessante evidenziare che questi strumenti sono di pubblicazione periodica presso altri paesi del Basso vicentino: nella foto potete notare alcuni recenti opuscoli informativi realizzati da altri Comuni a noi vicini.

Benché di altri territori, questi giornalini arrivano anche nelle nostre case, portati magari da gente da fuori paese che ha piacere di condividere le notizie con parenti e amici di Sossano. Dal confronto e dalle informazioni spesso nascono idee e progetti: abbiamo ricevuto complimenti per il nostro notiziario da abitanti di altri paesi, che hanno preso spunto dai contenuti del nostro opuscolo per suggerire migliorie nel loro paese.

Ne siamo contenti e confidiamo in un maggiore coinvolgimento dei cittadini anche nel nostro paese.

SossanoLab News, un notiziario atteso

Copertina del SossanoLab news

A fine 2019, poco prima delle feste di Natale, in tutte le case e negozi di Sossano è stato distribuito il notiziario “Sossano Lab News”, autofinanziato e prodotto a cura della minoranza Sossano Lab. È un semplice opuscolo realizzato con l’intento di diffondere le notizie rilevanti che riguardano il nostro paese e di ravvivare l’interesse dei cittadini. Ne sentivamo la mancanza e siamo convinti che questi strumenti servano a rendere i Sossanesi più partecipi alla vita di una comunità.

Ringraziamo coloro che hanno manifestato apprezzamento: ribadiamo che il notiziario non vuole sostituirsi al giornalino comunale “Sossano News” (a suo tempo curato dall’Amministrazione), bensì intende stimolare l’informazione e anche la ripresa di tale pubblicazione. Non è certo l’unico mezzo di divulgazione: altri strumenti permetterebbero di rendere noti avvenimenti che meritano di essere maggiormente conosciuti. Il giornalino diffuso casa per casa rimane tuttavia un valido mezzo per raggiungere a tutti gli abitanti: e per chi non l’ha ancora consultato, può sfogliarlo qui.

Buona lettura!

SossanoLab News

Cari cittadini, quest’anno sotto l’albero di Natale troverete il notiziario “Sossano Lab News“, un giornalino in distribuzione proprio in questi giorni in paese.

Da tempo manca un notiziario cartaceo a Sossano, così abbiamo pensato a questo opuscolo informativo che, arrivando in tutte le case, raggiunge tutti i cittadini. Il giornalino è stato interamente realizzato dalla minoranza Sossano Lab, col proposito di raccontare ciò che accade in paese e, di conseguenza, rendervi maggiormente consapevoli e partecipi. 

Il Natale stimola il senso di comunità: anche un notiziario può essere d’aiuto, creando un clima di maggiore interesse e coinvolgimento. Con questo auspicio, vi auguriamo buona lettura e Buon Natale da Sossano Lab!

Un’applicazione per raggiungere tutti i cittadini

Abbiamo più volte in passato citato che anche il nostro paese potrebbe dotarsi di display informativi da installare nel paese e nelle frazioni, con i quali aggiornare i residenti con informazioni periodiche fornite dal Comune. Ancora una volta, vediamo che i Comuni attorno a noi hanno saputo investire in queste misure che accrescono il senso di partecipazione dei cittadini al proprio paese.
Un’altra misura che sta avendo successo presso i Comuni anche nel Basso Vicentino è quella di apposite “app” da scaricare nel proprio smartphone, che garantiscono una comunicazione diretta con i cittadini, permettendo loro di accedere ad informazioni di vario genere e che semplificano il rapporto con la propria Amministrazione.

Recentemente ci siamo imbattuti nella Applicazione “Municipium”, diffusa in tutta Italia e già utilizzata da diversi Comuni vicentini.

Non una app creata appositamente per un singolo Comune (ad esempio, a Barbarano Mossano è stata creata una app esclusiva) ma uno strumento a disposizione di tutti i Comuni italiani, che può essere:

  • un facile punto d’accesso unificato:
    per comunicazioni, info rifiuti, punti di interesse, segnalazioni
  • per iniziative ed eventi geolocalizzati e organizzati nel territorio comunale
  • per notifiche che danno comunicazioni tempestive in caso di necessità o emergenza
  • per promemoria su scadenze, adempimenti, pagamenti, ecc.
  • per realizzare dei sondaggi, utili per sapere il parere dei cittadini
  • per dare informazioni su servizi, orari degli uffici, forme di assistenza

Lo riteniamo questo uno strumento utile, accessibile senza un eccessivo dispendio economico e che permetterebbe ai Sossanesi di ricevere segnalazioni sicure, riservate, facili da gestire. Siamo dunque nel secondo decennio del secondo millennio: si può fare?

home page dell’applicazione Municipium, per il comune di Lonigo

I vantaggi dell’amministrazione aperta

Si chiude in questi giorni la “Settimana dell’amministrazione aperta”, iniziativa nazionale che invita tutte le pubbliche amministrazioni ad essere più trasparenti e aperte ai cittadini (http://open.gov.it/). Di fronte a ostacoli come burocrazia e formalismi che spesso allontanano i cittadini dalla politica, questa manifestazione intende recuperare la fiducia della gente verso le istituzioni. Come?

Suggerendo alle amministrazioni buone prassi che permettano ai cittadini di conoscere il loro funzionamento e operato. Soprattutto diffondendo la cultura della partecipazione: “cittadini, società civile e imprese devono essere coinvolte nei processi decisionali e nelle politiche locali contribuendo con idee, conoscenze e abilità al bene comune e all’efficienza delle amministrazioni“.

Tutto ciò riguarda anche le singole Amministrazioni comunali? Certamente, ogni Comune dovrebbe dialogare con i propri cittadini permettendo loro di essere periodicamente aggiornati sulle scelte operate: attraverso ad esempio un notiziario cartaceo che a Sossano non si realizza più da anni (http://www.sossanolab.it/2018/12/tempo-di-natale-e-di-bilanci/). Per citare un caso, siamo prima entrati e poi usciti dalla Unione Comuni Basso Vicentino senza alcuna comunicazione pubblica e ufficiale: uno dei risultati è stato che i cittadini hanno perso il contatto con il proprio Comune di riferimento (http://www.sossanolab.it/2018/12/anno-nuovo-organizzazione-nuova-si-esce-dallunione-dei-comuni/).

Pertanto pensiamo che chi governa un paese debba parlare ai cittadini: non sono questi che devono bussare alla porta del Comune per ottenere informazioni, è il Comune stesso che dovrebbe darle. È questo il modo per aumentare il senso di appartenenza dei Sossanesi al loro paese.