Piano turistico a Sossano nel 2020


immagine dal servizio sui progetti di Albettone per il 2020

Albettone è un Comune di poco più di 2.000 abitanti (meno della metà di Sossano). Questo non sembra essere un limite nella volontà dell’Amministrazione di sviluppare il paese. In questa intervista il sindaco Formaggio espone i suoi progetti per Albettone, da realizzare entro l’anno:
– una rotatoria all’ingresso del paese, lungo la strada provinciale Riviera Berica dove in passato sono successi numerosi incidenti, alcuni mortali.
– un tratto di pista ciclabile (il Comune ha già pronto un progetto), che collega la ciclabile della Riviera Berica con il periplo dei Colli Euganei, facendo di Albettone il fulcro tra le due provincie di Padova e Vicenza.

Il Comune di Albettone ha in cassa tutto l’ammontare necessario per fare queste opere? No, ma avendo i bilanci in salute ha la possibilità di chiedere un finanziamento a tasso agevolato (soldi che si fa anticipare per realizzare l’opera e che poi restituirà negli anni). L’importo speso dal Comune non andrà a coprire l’intero costo, solo la metà: la rimanenza verrà coperta da finanziamento provinciale e regionale.
Questo è un esempio di Amministrazione virtuosa che guarda al futuro del paese e che non si dedica solo a risolvere i problemi contingenti: Albettone è un altro Comune attorno a Sossano che investe in viabilità e turismo. E se gli altri si muovono, il nostro paese non può rimanere fermo. Per questo motivo ci piacerebbe sapere quali sono nel 2020 i progetti di miglioramento per la viabilità e per il turismo a Sossano.

Alcuni mesi fa si era parlato di un progetto turistico per il paese, in seguito all’installazione di una panchina sul monte della Croce che in futuro sarà accompagnata da un gazebo. Come cittadini ci piacerebbe sapere di più su questo piano, se ci sono altri interventi pianificati, quali altre aree il progetto turistico coinvolge.
In seguito alla diffusione del notiziario “Sossano Lab News”, il nostro gruppo di minoranza è stato contattato da un sossanese, operatore nel settore turismo.

Evidenzia come nel nostro paese manchino informazioni sulle aree di interesse turistico, e avendo lui la possibilità di intercettare gruppi interessati a visitare la nostra area, chiede “quali sono i punti di appoggio (ristoranti, alloggi, ecc.), gli itinerari, i luoghi di interesse storico di Sossano?”.
Attualmente non abbiamo alcun contenitore, portale o brochure che metta a disposizione informazioni turistiche sul nostro paese a favore sia dei visitatori, sia dei Sossanesi.

Condividiamo la segnalazione di questo nostro cittadino e ribadiamo la necessità e disponibilità ad affrontare un piano per il turismo nel nostro paese.

Ciclopista tra la Treviso-Ostiglia e Toara

Articolo dal Giornale di Vicenza del 8/11/2019

Riprendiamo questo articolo apparso nei giorni scorsi sul Giornale di Vicenza e che interessa il Comune di Villaga, in particolare la frazione di Toara a noi vicina. Dovrà essere riprogettato il percorso ciclopedonale che collega il tracciato della futura ciclabile Treviso-Ostiglia, che permetterà inoltre di collegare gli abitati di Belvedere e Toara.

La notizia non è tanto la variazione che dovrà essere effettuata al progetto (di cui avevamo parlato in questo articolo , quanto il fatto che entro l’estate 2020 nel territorio comunale di Villaga questo collegamento permetterà di connettere meglio due frazioni del paese e di consentire a visitatori di godere delle bellezze paesaggistiche della zona.

Questa iniziativa porta a riflettere come le ciclabili siano un investimento importante, di cui anche Sossano dovrebbe tenere conto vista la doppia utilità: saranno sempre più le vie di transito dei turisti, oltre che comodi collegamenti per i cittadini. E se i Comuni attorno a noi da tempo hanno saputo programmare tali interventi, speriamo che anche Sossano non sia da meno per non perdere attrattività rispetto ai territori vicini.

Inaugurazione area sosta bike attrezzata a Ponte Botti

Sabato 19 Ottobre è stata inaugurata l’area di sosta attrezzata per biciclette, lungo la ciclabile Riviera Berica all’altezza di Ponte Botti. Pregevole il contributo del Gruppo Fidas di Sossano, che ha sostenuto economicamente l’iniziativa in accordo con l’Amministrazione comunale.

Fa piacere vedere che si creino servizi rivolti a cicloturisti nel nostro territorio, incentivando magari la loro permanenza nel nostro territorio. Oltre a una panchina e a una fontana, pensiamo sia utile provvedere anche una pompa o qualche attrezzo utile a settare le bici, per chi percorre appunto la ciclabile. Data la vicinanza, speriamo inoltre che siano resi più evidenti le indicazioni verso le pievi di San Teobaldo e Ubaldo o verso il bosco di Sajanega, vere oasi dove ciclisti ed escursionisti di vario genere potrebbero fermarsi per un momento di pausa e relax.

Consiglio comunale del 21 Ottobre 2019

Lunedì 21 Ottobre scorso si è tenuto un Consiglio comunale straordinario. All’ordine del giorno i diversi punti indicati, in particolare l’approvazione del DUP (Documento Unico di Programmazione) che definisce in dettaglio quali azioni l’Amministrazione intenda svolgere nel prossimo triennio (2020-2022).

Per avere chiarimenti su ogni singolo punto all’ordine del giorno, si può far richiesta in Comune; ci soffermiamo in particolare su alcuni aspetti del DUP degni di nota.

  1. Il DUP è un documento corposo che richiede una lettura approfondita e cognizioni specifiche. Come minoranza abbiamo approvato il piano di interventi ma chiesto anche al Sindaco di prendere in considerazione la realizzazione di alcune opere a nostro avviso imprescindibili: a partire dalle piste ciclabili, come sempre più Comuni attorno a noi stanno realizzando. Il Sindaco ha evidenziato che sono in fase di affidamento i lavori per la realizzazione della ciclabile Treviso Ostiglia nel nostro Comune, vero asse attorno a cui potranno svilupparsi altri collegamenti ciclabili: lungo l’argine della Liona in direzione est e lungo le strade di campagna già esistenti, limitando il traffico veicolare a motore. È prevista inoltre la realizzazione di una ciclabile urbana tra via Roma, Marconi, Frassenella.
  2. Abbiamo chiesto chiarimenti sul piano di interventi e investimenti per la biblioteca (la cui gestione verrà appaltata a servizi esterni) e per il museo di Colloredo, dopo l’inaugurazione e sistemazione parziale delle sale. Si prevedono interventi in continuità con i lavori già avviati.
  3. Abbiamo rilevato che non appaiono significativi investimenti in promozione turistica, data la presenza di molti punti di interesse storico e naturalistico nel nostro territorio. Gli unici interventi previsti sono il completamento dei lavori per la realizzazione dell’area camper e del punto lavaggio biciclette, nel parcheggio antistante il velodromo.
  4. Il Sindaco ci ha spiegato che il Comune sta partecipando a molteplici bandi di finanziamento a sostegno di interventi di vario genere in paese. Manifestiamo il nostro apprezzamento per questo impegno: un aumento del debito pubblico e l’accensione di mutui (come recentemente avvenuto per poter avviare i lavori di adeguamento antisismico presso le scuole) non devono spaventare se permettono di poter avere a Sossano opere a lungo attese.
  5. Vi sono ancora alcune criticità nella funzionalità degli Uffici comunali, dovuti all’uscita dall’Unione dei Comuni e alla necessità di smaltire diverso lavoro arretrato. Il Sindaco riferisce che, anche al fine di gestire al meglio materie mai affrontate nei decenni precedenti, si sta investendo nella professionalità del personale anche mediante aumento delle indennità per le figure apicali. Ci auguriamo davvero che migliori l’efficienza dei servizi e la rapidità nell’espletamento delle pratiche per i cittadini.

Settimana europea della mobilità sostenibile

Si è tenuta dal 16 al 22 settembre questa manifestazione per sensibilizzare la popolazione ai temi della mobilità sostenibile. Nel sito del Comune di Sossano troviamo questo annuncio che richiama a un evento provinciale, senza però fornire ulteriori spiegazioni o dare la possibilità di approfondimenti.

L’occasione ci permette di dire che va incentivato, per esempio, l’utilizzo della bici al posto di auto e mezzi pubblici: sempre più Comuni in provincia di Vicenza stanno investendo in piste ciclabili per favorire la mobilità sostenibile e la riduzione dell’inquinamento. E a Sossano?

Vogliamo provare a studiare delle soluzioni ciclabili, per esempio tra il centro e le frazioni? È una delle sfide su cui abbiamo scommesso durante la nostra campagna elettorale e a cui ancora crediamo: un piano di piste ciclabili per il paese sarebbe un aiuto per ragazzi, famiglie, lavoratori e metterebbe il nostro paese al passo con molti altri Comuni che si stanno avvantaggiando in tal senso.

Sostegno allo sport e al turismo

Crediamo molto nella potenzialità delle PISTE CICLABILI.È una delle misure chiave a cui pensiamo: le vie ciclabili incentivano la mobilità sostenibile, ci collegano ad altri Paesi limitrofi che le stanno già realizzando, permettono a turisti di venire a visitare il nostro paese.

Ecco il nostro impegno:

🚲 creare finalmente un percorso ciclabile tra Sossano e Colloredo, che permetta a tutti – in particolare ai ragazzi – di spostarsi in sicurezza dalla frazione al capoluogo e viceversa;

🚲 realizzare una pista ciclabile di ingresso alle Scuole di Sossano, per incoraggiare l’arrivo degli alunni in bici e ridurre così l’ingorgo di auto al mattino;

🚲 avviare il collegamento con la ciclabile Riviera Berica, che transiti presso l’eremo di San Teobaldo e porti a conoscere i luoghi di interesse presenti in Sajanega.

Leggi di più qui:

http://www.sossanolab.it/programma/#SOSTEGNO-ALLO-SPORT-E-AL-TURISMO

Nuove piste ciclabili in Val Liona




Nel Comune di Val Liona (recentemente nato dalla fusione tra i Comuni di San Germano e Grancona) si avvieranno alcuni lavori per la realizzazione di piste ciclabili. La volontà è quella di collegare i due paesi originari.
In tutto il Basso Vicentino potrebbe essere realizzata una rete ciclabile che collega capillarmente i principali paesi e le frazioni, altri Comuni lo stanno facendo accedendo a finanziamenti. Serve una riflessione anche a Sossano, nel cui territorio non esistono percorsi ciclabili interni. Quali secondo voi sono necessari?