Ex cucina proloco: quale piano?


Tutti abbiamo presente lo stabile a fianco di Villa Gazzetta, adibito a cucina e utilizzato in passato dalla Pro loco per la preparazione di degustazioni, prevalentemente durante la sagra di Sossano. Da quando la Pro loco ha cessato l’attività, la cucina necessita di essere revisionata ed è attualmente inutilizzabile per tale funzione.
Recentemente l’Amministrazione comunale con propria determina (link al documento) ha affidato l’incarico a una ditta esterna per verificare la messa a norma della cucina. C’è quindi la volontà di capire quali interventi si rendano necessari: ci auguriamo con la prospettiva di rimettere presto in funzione questi ambienti, che sarebbe un peccato rimanessero inservibili.
Dovremmo pensare che questi spazi sono del Comune, cioè di tutti i cittadini: si potrebbe ragionare assieme su come adibire questo ambiente per un utilizzo più esteso. Nella scorsa primavera avevamo avanzato alcune proposte qui: è nell’interesse di tutti favorire delle soluzioni, per tornare a rendere questi spazi utili alla comunità.

Ippocastani, che succede?

Ippocastani nell’area adibita a parcheggio presso Villa Gazzetta

Le piante attorno a Villa Gazzetta stanno morendo. Abbiamo già espresso il nostro dispiacere e pensiamo che i recenti lavori di pavimentazione attorno alle piante abbiano ulteriormente aggravato lo stato di salute degli ippocastani. Sarebbe davvero un peccato perdere due piante storiche che hanno un valore simbolico e affettivo.

È tardi per dire che si potevano studiare soluzioni diverse, e che sarebbe stato opportuno far conoscere alla cittadinanza i progetti di sistemazione dell’area. I cittadini avrebbero potuto esprimere loro utili considerazioni: speriamo perciò che in futuro vi siano occasioni di confronto sulle opere pubbliche da realizzare in paese.

Educazione musicale, opportunità per tutti.

Tra le attività di benessere che il nostro paese può proporre, rientra a pieno titolo anche l’educazione musicale che può essere impartita a tutti: per esempio, partecipando alla banda S. Michele arcangelo che accoglie volentieri nuovi strumentisti (ne abbiamo parlato qui ).

Segnaliamo inoltre un’altra brillante iniziativa: l’Associazione Notanova, operante in diversi Comuni del Basso vicentino, permette ai ragazzi del nostro paese di imparare a suonare uno strumento musicale (pianoforte e chitarra).
I corsi vengono solitamente svolti in Villa Gazzetta, ma la coesistenza dei corsi musicali con la biblioteca civica non è agevole. Andrebbe ripensata l’ubicazione di una sala adibita ad educazione musicale in paese, senza disturbare le attività della biblioteca o interferire con altre iniziative in Villa Gazzetta.

Per i saggi di fine anno si rende ora necessario trovare una sede alternativa, dal momento che non è comodo spostare il pianoforte sito al primo piano e bisognerebbe quindi noleggiarne un altro. Confidiamo in una soluzione che permetta di continuare a svolgere questi momenti di condivisione e che incentivi l’educazione musicale a favore dei nostri ragazzi.

Il bello della terza età

“In Italia oggi ci sono 170 anziani ogni 100 giovani” dice l’ISTAT e il dato sorprendente é che in pochi anni la popolazione anziana aumenterà progressivamente, come conseguenza anche della crisi di natalità. Questo significa che le politiche degli Enti pubblici dovranno occuparsi sempre più di servizi e iniziative a favore della terza età.

Essere anziani non vuol dire tuttavia essere inattivi e dobbiamo distinguere tra chi ha bisogno di assistenza e coloro che invece possono dare ancora molto: ad esempio, chi va in pensione e deve affrontare un nuovo capitolo della propria vita. Queste persone hanno bisogno di riorganizzare il proprio tempo, pianificare nuovi progetti e hanno desiderio di rendersi utili. Oltre quindi alle iniziative già avviate per intrattenere gli anziani, come ad esempio il ritrovo pomeridiano in Villa Gazzetta, cosa ancora si può fare per loro a Sossano?

Noi abbiamo in mente delle attività che li rendano protagonisti attivi in paese e – per capire cosa é possibile avviare – prima bisogna attivare un confronto con loro: proponiamo ad esempio l’istituzione di una “Consulta Senior” (al pari di quella giovanile, ne abbiamo parlato qui) formata da persone in pensione ma attive. Il loro contributo potrà essere davvero importante sia per il parere che potranno dare nelle scelte amministrative del Comune, sia nell’organizzazione di attività utili in paese. Mettere a disposizione la loro esperienza e disponibilità sarà certamente utile a loro, ed anche alla comunità che spesso ha bisogno di persone disposte a dare l’esempio e il proprio aiuto in paese.

Tutti pronti per la Magna e pedala?

Locandina della manifestazione

Diamo risalto a questa ulteriore iniziativa che dà lustro a Sossano e alle suggestioni che il nostro paese può offrire a sportivi e a chi magari per la prima volta mette piede nel nostro territorio. Una iniziativa che coniuga il piacere del movimento, degustazioni tipiche del nostro territorio e una finalità benefica davvero pregevole.

La Magna e Pedala é inoltre ancora una volta un esempio di come sia importante fare squadra: Comune, Amici di Villa Gazzetta, Lab 4 Sport, Valle Verde bike park e altri volontari collaborano con gli organizzatori della South Berica bike team, associazione che da anni organizza con impegno questa manifestazione ma che si occupa anche di gestire sentieri e altre iniziative per appassionati della Mountain bike. Altri Comuni inoltre cooperano alla promozione, pubblicizzando reciprocamente le tappe della rassegna.
Auguriamo il successo dell’iniziativa agli organizzatori, che hanno dovuto fare fronte alla mancanza delle cucine, adiacenti a Villa Gazzetta, per la preparazione dei ristori: sono necessari infatti nuovi requisiti di idoneità dei locali, da quando non vengono più gestiti dalla ex Pro loco. Fortunatamente la South Berica ha saputo rimediare con soluzioni alternative, che hanno richiesto uno sforzo ulteriore.

Serve quindi un progetto su come riutilizzare questi spazi in carico ora al Comune, idee ce ne sarebbero: una volta ristabilita l’idoneità dei locali, questi ambienti potrebbero ospitare corsi di cucina, feste di compleanno, iniziative ricreative sotto la supervisione di qualche associazione del paese a cui affidare la gestione, mettendoli così a disposizione di chi ne fa richiesta. Avete altre proposte da suggerire?

Testi e rubriche per conoscere la storia di Colloredo e Sossano


Ieri in Villa Gazzetta, in occasione del pranzo con gli anziani, é stato consegnato e presentato ufficialmente il libro “Colloredo – storia di una piccola comunità”. Stampato con finanziamento dell’Unione Comuni, ne é autore Giovanni Fattori, una delle memorie storiche del paese.

Ė bello vedere persone raccontare le vicende del passato di Sossano e la pubblicazione di un volume sul nostro paese é sempre un lieto evento. Anzi, queste notizie meriterebbero di essere comunicate con maggiore risalto.
In aggiunta, secondo quanto descritto nella determina dell’Unione, le copie del volume “sono da distribuire gratuitamente ai cittadini che ne faranno richiesta”. Ma l’autore informa che le copie sono già terminate…

Cogliamo così l’occasione per segnalare un’altra pregevole iniziativa simile, per gli appassionati di storia del nostro paese: la rubrica “Sossano nella storia” curata su Facebook da Alberto Cogo (https://www.facebook.com/groups/1688138951298370/). 

Biblioteca comunale, segnalazioni dai genitori



Le postazioni pc in biblioteca

I genitori dei ragazzi che frequentano la biblioteca di Villa Gazzetta segnalano il mancato funzionamento di computer e stampante, inutilizzabili dall’inverno scorso. “Si possono rimettere in funzione? A che servono, se non possono venire utilizzati?”
E’ importante che una biblioteca pubblica metta a disposizione strumenti di collegamento alla rete, sempre più necessari per gli utenti. Anche in questo modo  si può favorire la cultura e partecipazione degli adulti, oltre che dei ragazzi. Avete altri suggerimenti?